image

Parco Nazionale

Flora e fauna del Parco

Il territorio è ricco di boschi. Dal punto di vista vegetazionale e floristico, la fascia altitudinale inferiore presenta il querceto sempreverde e le boscaglie termofile con roverella, carpino bianco, frassino, orniello. Nelle fasce superiori sono diffusi i cerri e le faggete miste con agrifoglio, acero di Lobelio o abete bianco.

Tra i vari animali presenti vanno segnalati in particolare il lupo dell’Appennino, il cinghiale e la lontra lungo il fiume Agri. Un esemplare di orso bruno marsicano è stato avvistato nel parco, nei primi di marzo, derivante probabilmente dal parco nazionale d’Abruzzo mediante un itinerario di 250 km nascosto ed ancora integro.
L’Agriturismo si trova in posizione centrale immerso in un territorio ricchissimo di risorse ambientali di grande valore ed interesse naturalistico. A seconda delle stagioni questi luoghi si mostrano in una veste affascinante e suggestiva.

Il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese

Il Parco nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese è una area naturale protetta situata in Basilicata che si estende anche nei territori dell’Alta Val D’Agri. È nato nel 2006 ed è, in ordine cronologico, l’ultimo parco nazionale italiano ad essere istituito. Il parco ha un’estensione di 67.564 ettari lungo l’Appennino lucano, sul territorio di 29 comuni della Basilicata e 9 comunità montane.

Il Lago del Pertusillo

imageLago del Pertusillo si trova a 532 metri di altitudine sul livello del mare, è un lago artificiale, una diga, costruita negli anni ’50 e nata nei pressi della località montemurrese Pietra del Pertusillo, così chiamata poiché il fiume Agri, in quella zona, passava fra due rocce come se vi fosse un pertugio. Il paesaggio circostante è ricoperto da boschi che scendono fino alle sponde del lago (alcuni alberi perfino oltre, risultando parzialmente sommersi dalle acque).

>> Scopri il lago

Il Massiccio del Sirino

imageLa montagna caratterizza gran parte del territorio che circonda la Valle dell’Agri con il paesaggio che cambia aspetto scendendo di quota.
L’imponente massiccio del Sirino costituisce un luogo di grande interesse naturalistico sia per la flora che la fauna, ed è la montagna che domina tutta la valle. Il Sirino, con le sue vette che raggiungono i duemila metri, offre la possibilità di bellissime escursioni a piedi o a cavallo, e in inverno con la neve è possibile utilizzare gli impianti di risalita.

>> Scopri il Sirino

Il Volturino

imageSituato al centro dell’Appennino lucano, il Volturino ha un’altezza di 1.836 metri. Si trova al centro di un vasto ed articolato complesso montuoso, di cui costituisce la vetta più elevata. La montagna è visibile in tutta la sua maestosità sia dalla val d’Agri con il paese di Marsicovetere incastonato sui pendii, sia dal versante interno ricadente nel comune di Calvello.

>> Scopri il Volturino

flagHome×