Acquisto Prodotti      Contatti      Area Clienti      English Site
 
Home
     
Acquisto Prodotti Tipici      Enogastronomia      Agriturismo      Itinerari Turistici      Grumentum  
 
           
  Grumentum
     
Museo Nazionale
 
 
»  Scavi archeologici
»  Museo Nazionale
»  Teatro Romano
»  Anfiteatro
»  La battaglia di Annibale
 
Matera2019
 
Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca
Stampa
 
Agriturismo Parco Verde
Contrada Spineta, 50
85050 Grumento Nova (PZ)
Basilicata - Italy
 
Tel. +39 333 5724074
>> Email
 
   

Museo Archeologico Nazionale dell’Alta Val d’Agri

Il museo riunisce le testimonianze dei diversi insediamenti succedutisi nella zona dall’età preistorica, dando particolare risalto all’antica colonia romana di Grumentum, fondata nel 133 a.C. Nel museo sono esposti i resti di grandi mammiferi vissuti nel Pleistocene nella Val d’Agri, oltre alle ceramiche appenniniche di Moliterno e Paterno.

Nella sezione "Preromana" sono esposti frammenti ceramici del periodo neolitico, materiali risalenti all’età del ferro e all’età arcaica, testimonianze del passaggio dal classicismo all’ellenismo. La sezione "Romana" documenta i diversi aspetti della città di Grumentum: le attività produttive, commerciali e l’esercizio del culto. Di rilievo, tra i reperti di età romana, una testa raffigurante Livia, moglie di Augusto. Nelle immediate vicinanze si può visitare il parco archeologico dove sono stati portati alla luce i principali monumenti della città.

Dalla Soprintendenza beni archeologici della Basilicata

Nel museo viene illustrata la storia della città romana e dell’alta val d’Agri. Una prima sezione, dedicata alla Preistoria, presenta resti di elephas antiquus e di equidi, che circa 120.000 anni fa, frequentavano il territorio di Grumento, allora caratterizzato da un grande bacino lacustre.

Alla fase di IV secolo a.C., caratterizzata anche in quest’area dall’arrivo dei Lucani, sono riferibili alcuni corredi funerari, provenienti da Montemurro, con ceramiche a figure rosse, armi ed elementi di armatura, fibule in bronzo. Allo stesso periodo sono riferibili statuette votive riferibili ad un piccolo santuario rurale di III secolo a.C., rinvenuto ai margini della città romana.

Tra i rinvenimenti che illustrano la vita di Grumentum si segnalano monete coniate anche da una zecca locale, epigrafi che rimandano a magistrati e a culti imperiali e soprattutto una raffinata testa in marmo raffigurante Livia Drusilla, vedova dell’imperatore Augusto. La statua verosimilmente era esposta nel Foro.
 

Orari di apertura e prezzo dei biglietti

Apertura:
lunedì, 14:00-20:00
tutti i giorni, 9:00-20:00

Chiusura
lunedì mattina

Prezzo biglietti:
intero € 2,5 - ridotto € 1,25

Note: gli spazi museali sono accessibili ai disabili

Contatti
Museo Archeologico Nazionale dell’Alta Val d’Agri
Contrada Spineta - 85050 Grumento Nova (PZ)
Tel. 0975 65074
 
 
         
  © agriturismoparcoverde.it    
Contatti    Acquisto Prodotti Tipici    Area Clienti    Privacy Credits: basilicatanet.com