Acquisto Prodotti      Contatti      Area Clienti      English Site
image
 
Home
     
Acquisto Prodotti Tipici      Enogastronomia      Agriturismo      Itinerari Turistici      Grumentum  
 
           
  Acquisto Prodotti Tipici
     
Mostre mercati e fiere > Mostre mercati e fiere 2011 ^ Indice  |  Precedente
 
 
»  Vino Medioevale Aromatizzato
»  Formaggi Tipici Lucani
»  Salumi Tipici Lucani
»  Fagioli di Sarconi
»  Legumi di Sarconi
»  Peperoni cruschi e in polvere
»  Pasta tipica Lucana
»  Confetture
»  Condizioni di vendita
»  Scatole cesti regalo
»  Scatole Gourmet
»  Rassegna Stampa
»  Mostre mercati e fiere
Mostre mercati e fiere 2013
Mostre mercati e fiere 2012
Mostre mercati e fiere 2011
Mostre mercati e fiere 2010
 
Matera2019
 
Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca
Stampa
 
Agriturismo Parco Verde
Contrada Spineta, 50
85050 Grumento Nova (PZ)
Basilicata - Italy
 
Tel. +39 333 5724074
>> Email
 
   

Prosit Roma

image
L’evento si svolgerà sabato 5 e domenica 6 febbraio 2011, nei saloni e giardini di Palazzo Brancaccio nel cuore di Roma.

Luogo centrale, presso l’antico monte Esquilino, sede antica di mercati, che offre l’adeguato scenario storico artistico, grazie alla vicinanza del Colle Oppio e della Basilica di Santa Maria Maggiore, per ospitare un evento di recupero sensoriale e culturale, quale si propone di essere Prosit.

Con la collaborazione dell’ASPI (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana).

’Prosit’ accompagnerà degustatori, addetti ai lavori, appassionati e semplici curiosi attraverso un itinerario storico di cibi e vini.

La scenografia, i personaggi in costume d’epoca ambienteranno l’evento Prosit immergendo il visitatore nell’antichità, le origini del vino.

La manifestazione sarà rivolta a degustatori, addetti ai lavori, appassionati ed ai semplici curiosi.

Il consumatore potrà fare esperienze di degustazione con bevande originali ed inusuali, un viaggio tra sapori ed aromi antichi, in un ambiente in cui musica e rappresentazioni contribuiranno a ricreare suggestioni ed emozioni.

Prosit come esperienza multisensoriale volta a riscoprire ed a far rivivere tradizioni e saperi: mostre, conferenze, degustazioni, proiezioni e pannelli esplicativi contribuiranno a realizzare un evento unico nel suo genere che costituirà un notevole richiamo ed interesse sia a livello locale sia a livello nazionale, nonché a promuovere ed a rilanciare la vocazione turistica della città di Roma.

Prosit è l’esclamazione latina utilizzata per il brindisi, formula destinata ad accompagnare il gesto augurale delle coppe alzate prima di bere.

Etimologicamente sta ad indicare "sia utile, faccia bene, giovi!", o anche "sia a favore".

Brindare significa anche augurare la buona sorte per un’impresa, per un’azione.

Da qui il nome Prosit, per denominare una manifestazione che farà conoscere al grande pubblico le bevande dell’antica Roma.

Qui il sito di riferimento

 
 
image
 
 

In conferenza stampa del 26 Gennaio

 
image
 
 
image
 
 
image
 
 
image
 

Presentazione ai Giornalisti

PROSIT, un viaggio nelle bevande dell’antichità di Sandra Ianni
Mercoledì 26 gennaio è stata presentata alla stampa la manifestazione PROSIT ROMA che avrà luogo il 5 ed il 6 febbraio 2011 presso i Saloni di Palazzo Brancaccio, in quei luoghi in cui anticamente sorgeva la villa di Mecenate (I sec. a.C.). Il tema è decisamente originale ed unico, si tratta di un percorso, o meglio di un viaggio, attraverso le bevande idroalcoliche, dall’antichità al Medioevo.
Ideata e realizzata da A.R.S. –Associazione Romana Sommelier, la presentazione ha visto numerosi interventi istituzionali, del mondo imprenditoriale, agricolo e culturale oltreché di giornalisti. Con l’occasione è stata diffusa in anteprima un’apposita pubblicazione, curata da AGRA editrice; un’utile strumento per divulgare le complesse e suggestive forme assunte, in particolare, dal vino nelle culture antiche, nonché la riproduzione dei gusti e dei colori che quelle forme componevano.
Prosit è un evento concepito come percorso sensoriale e questo emerge subito molto chiaramente attraverso la degustazione guidata che viene proposta ai numerosi intervenuti alla conferenza stampa. Preparazioni a base di formaggi ed erbe aromatiche, formaggi con caglio vegetale, carni essiccate, dolci caratterizzati dalla presenza di miele e pepe, sorbetti a base di mosto cotto e biancomangiare. Pietanze accompagnate da vini che richiamano alla storia l’antico Pucino, dove alcuni studiosi riconoscono l’antenato dell’attuale Prosecco, o il mulsum, ovvero il vino mielato, presente nella gustatio dei banchetti dell’antica Roma; per terminare, infine, con una interpretazione del biancomangiare alle nocciole in abbinamento ad un vino ippocratico tratto da una ricetta del XIV secolo.
Un percorso così coinvolgente per l’olfatto ed il gusto sarà accompagnato a PROSIT da filmati in 3D messi a disposizione da REWIND Rome che ripropongono al visitatore la vita nella Roma dell’imperatore Commodo (II sec.d.C.). L’evento si preannuncia animato dal Gruppo Storico Romano che si esibirà in danze e performance di combattimento. Sarà anche l’occasione per assaggiare prodotti di oggi oggetto di Presidio Slow Food per la biodiversità come la Colatura tradizionale di alici di Cetara, che rimanda all’antico Garum, o il Caciofiore della campagna romana realizzato con caglio vegetale estratto dal cardo selvatico ,come affermato dall’agronomo Columella nel 50 d.C..
Non mancheranno tra le bevande idroalcoliche dell’antichità la birra e l’idromele, ma saranno soprattutto i vini, con aziende blasonate o di nicchia, dalla Lombardia alla Sicilia, ad essere i veri protagonisti. Vini che potranno essere degustati al naturale, con l’opportunità per il visitatore di poterne apprenderne l’origine storica, tratti peculiari e curiosità, o attraverso le elaborazioni curate e messe a punto da ARS, volte a riproporre al consumatore del III millennio il gusto di un vino alle rose tratto dalla ricetta di Apicio, un grande cuoco della Roma imperiale, o il vino conditum di Plinio o quello all’assenzio di Catone, senza trascurare i vini ippocratici o quelli medicinali medievali.
Insomma, non resta che alzare la coppa per brindare a Prosit, un viaggio nel tempo ed un’occasione culturale al tempo stesso oltreché un’esperienza polisensoriale davvero originale.

 
 
         
  © agriturismoparcoverde.it    
Contatti    Acquisto Prodotti Tipici    Area Clienti    Privacy Credits: basilicatanet.com